ARTE FRANCA DOC 2015: IN ARRIVO A MARTINA FRANCA 4 GIORNI DI MUSICA

Arte Franca DOC 2015Bugo, Levante, Chop Chop Band, Renzo Rubino, Erica Mou, Roberto Angelini, Massimo Carrieri, Marcello Faneschi, Carolina da Siena, Kendan & Gnd, Tiene Timba, Angela Esmeralda e Sebastiano Lillo: sono questi gli artisti che si alterneranno sul palco della III edizione di Arte Franca DOC_Festival di Origine Creativa, che si svolgerà da sabato 8 a martedì 11 agosto presso l’Arena della Pace, in Villa del Carmine, a Martina Franca (TA). 
Quello che si sta rivelando un appuntamento imperdibile che segna la colonna sonora dell’estate martinese vedrà alternarsi sul palco artisti di richiamo nazionale con giovani band locali, in concerti gratuiti aperti al pubblico. Ritorna anche la formula, oramai collaudata della Notte Sonica per la Rassegna Fuori Tempo: martedì 11 agosto, per festeggiare il 705° compleanno della città di Martina Franca, una lunga notte angioina, fatta di tanta buona musica, che vedrà esibirsi all’alba, dopo una maratona musicale lunga 4 ore, Re Rubino.

Novità assoluta di questa edizione l’anteprima, che si svolgerà sabato 8 agosto, con un ospite d’eccezione: Bugo. Menestrello novarese, definito dalla rivista Rolling Stone “l’inafferrabile rivoluzionario della canzone italiana”, Bugo è considerato il cantautore che ha traghettato la canzone impegnata degli anni settanta verso il cantautorato disilluso della nostra epoca, il pioniere della nuova scena cantautorale, con le sue rime allucinate ed emotive. Il suo anarchismo rock lo ha portato sino al Premio Tenco, sui canali di Mtv, conquistando con “C’è crisi” il premio come miglior video dell’anno al MEI di Faenza. Il pubblico pugliese potrà scoprirlo sabato 8 agosto, alle ore 21.30, sempre presso l’Arena della Pace, in Villa del Carmine a Martina Franca (TA).

Domenica 9 il Festival entra nel vivo con la giovane, bellissima e talentuosa cantautrice siciliana divenuta famosa con il tormentone “Alfonso”: LEVANTE. Il pubblico degli aficionados la stava aspettando dopo il successo di due anni fa. Ed ora sul palco di Arte Franca DOC, Levante, la cantautrice catanese nota all’anagrafe come Claudia Lagona, presenterà il suo secondo album che si intitola “Abbi cura di te”. Netta, però, la cesura col precedente album, “Manuale distruzione”, col quale l’artista aveva esordito e raggiunto il successo, grazie anche al singolo “Alfonso”, diventato tormentone dell’estate 2013. Levante proporrà, infatti, dodici nuove canzoni dalle tematiche all’insegna della positività e dell’amore. Ad aprire il concerto Carolina da Siena. 
Lunedì 10 agosto serata interamente Made in Puglia: sul palco di Arte Franca Doc si avvicenderanno un melting pot di sonorità e ritmi, dall’hip hop di Kendan & Gnd alla samba batucada dei Tiene Timba, fino al reggae della CHOP CHOP BAND. Dopo qualche anno di assenza dalla scene, ecco il ritorno del gruppo di Barletta con un nuovo brano dal forte sapore estivo, “Un po’ di volume”.

Martedì 11 agosto l’evento culmine della stagione estiva martinese: dalle ore 23.00, avrà inizio, sempre per la rassegna Fuori Tempo, la lunga Notte Sonica che vedrà tanti e diversi artisti condurre il pubblico fino all’alba per salutare il primo sole del nuovo anno di Martina Franca. Ad aprire la lunga maratona musicale, Massimo Carrieri che si esibirà in un concerto di piano solo; a seguire il soul blues di Angela Esmeralda e Sebastiano Lillo e la musica cantautorale di Erica Mou. Ed ancora il M° Marcello Faneschi che renderà omaggio al grande compositore Nino Rota e Roberto Angelini, musicista, autore, compositore e produttore artistico, artista a tutto tondo con diverse forme d’espressione di un talento che non si esaurisce con l’incisione dei suoi dischi, ma spazia anche dalla produzione di altri musicisti all’esecuzione di sculture in plastilina.

A salutare l’arrivo dell’alba un omaggio al talento, all’ingegno, all’unicità martinese: Renzo Rubino torna, infatti, a esibirsi a Martina Franca, nella sua città natale, in un live unico, magico, onirico. In un’atmosfera rarefatta, Re Rubino ci condurrà tra sonorità che lo hanno reso famoso, in un viaggio musicale che ripercorrerà la sua giovane, ma intensa carriera musicale.

Ma venire ad Arte Franca DOC ad agosto non è solo una questione di musica! Al festival, infatti, non solo si ascolta musica, si assiste a una performance teatrale, si partecipa a workshop, si sorseggia un buon drink durante l’aperitivo musicale, si assiste a presentazioni di libri, si fanno divertire i bambini nei tanti laboratori appositamente pensati per loro, si mangia, si poltrisce, si visita una città splendida come Martina Franca, si fa quello che si vuole senza nessuna limitazione.

Quest’anno a segnare la linea guida di tutti gli eventi collaterali sarà un argomento sentito che condurrà a una riflessione necessaria, anche alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi: la sicurezza sul lavoro. Un modo, per ricordare e rendere omaggio a un nostro concittadino e alle tanti morti bianche che siamo costretti a vivere ogni giorno.

La terza edizione di Arte Franca DOC, ideata e promossa dalla Cooperativa Kismet e da Arte Franca Laboratori Urbani, è resa possibile grazie al contributo e al lavoro di tante realtà: il Comune di Martina Franca, nel suo assessorato al Turismo, Area Metropolitana, l’A.P.S. Terra Terra, i main sponsor Area Domus e Serveco e i media partner Tacco di Bacco e Valle d’Itria News.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

I concerti di sabato 8, 9 e 10 agosto avranno inizio alle ore 21.30.

I concerti della Notte Sonica dell’11 agosto avranno inizio alle ore 23.30.

Per info: 329/6658408 – artefrancalab@gmail.com

Nessuno

te-lo-raccontiamo-noi

Te lo raccontiamo noi come è che andata. Noi che si era sulla sua nave, con lui. Sono davvero in tanti quelli che leggendo i libri ti hanno raccontato di come è andata a finire la storia del nostro comandate. Che ci vuole? Ci sono le vele, le Colonne d’Ercole e il Mare Oceano. Il problema non sono mai stati i confini per il nostro comandante. Ulisse. Da buon mediterraneo sognava un mare che unisse le terre. D’altronde era un greco. Il Mediterraneo non ammazza nessuno- ci diceva- sono gli uomini che ammazzano per il Mediterraneo. Bisogna essere rispettosi del mare incastonato tra terre diverse e popoli di cultura e tradizioni differenti, ma il Mediterraneo non si è mai preoccupato di questo. Perché dovrebbero farlo gli uomini? Il nostro comandate non amava la guerra: si finse pazzo per non combattere a Troia. A lui dell’Ellesponto e delle sorti di Elena poco importava. Sono beghe tra uomini – diceva. L’amore è un’altra storia, nasce dalla sete di conoscenza verso il mondo e il diverso. Penelope lo sapeva. Nemmeno il suo amore poté trattenere il nostro comandante a lungo nella sua casa. Il desiderio di scoprire il diverso, di trovare la pace altrove, quella pace derivante dalla scoperta dell’altro. Attraversare il Mediterraneo non è mai stato un problema. Ci diceva – dopo di me ci saranno altri che lo taglieranno in lungo e in largo, cercheranno di dividerlo, di farlo un Mare nostrum, tutto per loro, il Mediterraneo è di tutti. Ci diceva verranno in molti dopo di me a dargli un volto nuovo, una nuova forma, un nuovo padrone. Sono venuti in molti. Diceva – vigilate, state di vedetta affinché il Mediterraneo non sia più uno scenario di guerra. Eravamo dei marinai giovani per capire le parole del nostro comandate.. La libertà per noi era racchiusa in quel mare. La libertà è questo mare. Poi sono arrivate le guerre, quelle che strappano i figli alle madri, suicidano i padri e lasciano le terre incolte e che oggi fanno sanguinare le coste mediterranee. In molti solcano quel che resta di questo mare, milioni di profughi affollano il Mediterraneo cercando la libertà altrove. Come il nostro comandante. Volgono la poppa al mattino e dei remi fanno ali per il folle volo. Come Ulisse.

Dite grazie signori al buon Ulisse e a questo mare racchiuso tra le terre affinché accolga sempre i viaggiatori coraggiosi… e guai a voi anime prave non isperate mai veder lo cielo, voi che avete fatto del traghettatore un mestiere. Quel che resta è un mare che si chiama Mediterraneo ma che è la somma perfetta di tutti i mari che lo compongono, e il nostro comandante che compare ogni qual volta un uomo diventa profugo. Dimmi bel giovane qual è il tuo nome?

Nessuno.

Notte Sonica. Diodato (e altri) live all’alba a Martina Franca

diodato

Arte Franca Doc – Festival Di Origine Creativa
Villa Carmine, Martina Franca (TA) dal 9 all’11 agosto

DIODATO
Cantautore rock Diodato, nonostante la sua giovane età, può già vantare una serie di riconoscimenti tra cui “artista dell’anno” in occasione dell’ultimo Medimex 2013; la partecipazione al 64esimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo, con la canzone “Babilonia” e la premiazione come “Best New Generation”, esibendosi dal vivo sul palco degli MTV Awards in diretta televisiva su MTV dal Parco delle Cascine di Firenze davanti a 30.000 persone. Continua a leggere

Indietro Popolo. Cisco live a Martina Franca

cisco-x-fb

Come festeggiare 20 anni di carriera, centinaia di concerti e migliaia di copie di dischi venduti?
Che domande! Con un tour celebrativo naturalmente! Cisco si rimette in marcia, di nuovo a spasso per l’Italia mostrando alla gente una strada presa al contrario, una salita che si trasforma in discesa, un flashback che parte dall’ultimo frammento!
Indietro popolo colpisce diritto alla memoria e decide di partire dal 2012 per terminare in quel fatidico 1992, anno in cui iniziò il percorso musicale e artistico del cantautore folk emiliano!
Nessuna operazione nostalgia, nessun fine commerciale, solo una tremenda voglia di invitare tutti a banchettare su una tavolata lunga 20 anni e colma di ogni ben di Dio!
Il menù? Si parte da Golfo Mistico e La dolce vita, passando attraverso La Lunga Notte e Onda Granda, toccando con mano gli ultimi anni di carriera da solista e senza paura si entra nell’ultimo periodo Ramblers, quello di Viva la vida, El Presidente, Ebano e La legge giusta, per poi toccare con mano alcune primizie come La Locomotiva e Transamerica!
I fuochi d’artificio sono riservati per il finale! Con Grande famiglia, Un giorno di pioggia e Bella Ciao!
Indietro popolo, 2 ore di musica, 23 pezzi tutti da ascoltare, ballare e cantare!
Indietro popolo, il nuovo tour di Stefano Cisco Bellotti.
20 anni di musica, storie e verità, domenica 10 agosto nell’Arena della Pace in Villa Carmine a Martina Franca. Gratis

Municipale Balcanica live a Martina Franca

municipale-x-fb

La Municipale Balcanica sbarca, sabato 9 agosto, all’Arena della Pace di Villa Carmine per regalare una serata di energia a suon di “WORLD FUSION” nell’ambito del progetto FeF – Fave e Foglie.

Il mondo della Municipale Balcanica è un incedere di ottoni festanti, percussioni ossessive, musica da strada e zingari felici. Con la loro musica vien voglia di saltare, di lasciarsi andare, dai loro ritmi esce fuori un orizzonte che va al di là dei Balcani, influenzato dal jazz e dal rock. Uno spettacolo unico che farà tappa a Martina Franca per la prima volta.

A seguire dj set nell’ AREA CALYPSO.

L’ingresso è libero , il divertimento è assicurato. 

Cos’è Arte Franca DOC

La Municipale Balcanica, Cisco, Diodato, Roberto Dell’Era e D’Erasmo: sono questi alcuni dei protagonisti dell’estate che il Laboratorio urbano Arte Franca e l’Ass. Terra Terra proporranno a Martina Franca, presso la Villa del Carmine, dal 9 all’11 agosto prossimi.

Ritorna “ARTE FRANCA DOC_Festival di origine creativa”, il festival, realizzato grazie al sostegno di Comune di Martina Franca e dalla Regione Puglia che unisce forme artistiche e creative fra le più varie, quest’anno accomunate da un unico comune denominatore: il Mediterraneo.

Lvicende di questi ultimi mesi, che hanno visto la nostra Città essere presente, in prima linea, nell’accoglienza di migranti e rifugiati politici provenienti da tutta l’area del Mediterraneo, ci hanno spinto ad “allungare” lo sguardo verso un “altrove”: durante questa seconda edizione di Arte Franca Doc si rifletterà, grazie anche agli interventi di artisti ed esperti, sul tema dell’integrazione, della multiculturalità e della necessità di aprire porte e menti come unica strada da intraprendere.
Per tre giorni la Villa del Carmine e l’anfiteatro della Pace, sede del Laboratorio urbano Arte Franca gestito dal Kismet, continueranno a essere luogo di incontro di esperienze, forme creative disparate, nel segno della sinergia fra più realtà associative locali, con l’obiettivo di potenziare questo pezzo di Puglia attraverso la musica, l’intrattenimento, ma anche per mezzo della valorizzazione delle sue architetture e del patrimonio enogastronomico.

Tante le novità e tante le conferme di questa seconda edizione: ad aprire la rassegna targata 2014 l’evento finale del progetto “FeF Fave e Foglie” organizzato dall’Ass. Terra Terra, che vedrà sfidarsi sul palco i vincitori del videocontest. L’associazione, consapevole che la tradizione vada salvaguardata, ma non messa in bacheca come in un museo, ha pensato di valorizzare questo retaggio, questa antica eredità, attraverso l’utilizzo dei nuovi media e di un evento che coinvolgerà direttamente il pubblico, i cittadini, custodi dei segreti culinari tradizionali, al fine, quindi, di coinvolgere anche e soprattutto le nuove generazioni. Sabato 9 agosto, infatti, si terrà l’evento conclusivo di FeF: per tutto il mese di luglio sono stati raccolti dei videocontest che riprendevano la preparazione del purè di fave; sabato 9 verrà sancita l’elezione di “Miss/mister cucchiara d’oro” con uno show cooking. I protagonisti dei tre video più votati nel videocontest potranno cucinare davanti ad una giuria scelta da Slow Food e mettere in gioco le proprie conoscenze culinarie. Si sfideranno nella preparazione dei contorni delle fave, le “foglie” appunto. A seguire le sonorità world fusion della Municipale Balcanica, che condivideranno con il pubblico di Martina Franca il loro mondo fatto di ottoni festanti, percussioni ossessive, musica da strada e zingari felici. L’evento è stato realizzato grazie al sostegno dell’assessorato alle Attività Produttive del Comune di Martina Franca e il contributo della Regione Puglia – Area Politiche per lo Sviluppo Rurale, oltre al sostegno di partner locali, primo tra tutti Massaboutique.

La sezione musica continuerà domenica 10 agosto con il concerto di Cisco, alias Stefano Bellotti, storica voce dei Modena City Ramblers, con il suo Indietro Popolo Tour: sul palco un ventennio di canzoni, dall’esperienza da solista di Cisco sino al lontano 1992, data di nascita dalla band folk rock più famosa d’Italia.

Si chiude con il concerto all’alba per festeggiare il compleanno della Martina Angioina: forti del notevole successo dell’anno scorso, anche questo 11 agosto trascorreremo la notte ascoltando le band che si susseguiranno in quella che è stata già definita “Notte Sonica”. Dalle ore 23 di lunedì 11 agosto, sul palco i Lekkerbekken (band selezionata dal contest QualiTalent di Radio Capital); a seguire Molla, Leo Pari, UNA, Roberto Dell’Era e D’Erasmo, Diodato. I concerti di domenica 10 e lunedì 11 agosto rientrano nella rassegna “Fuori Tempo” curata da Arci Tresset’ e Area Metropolitana.

Anche quest’anno il resto della Villa Carmine si trasformerà in un vero e proprio villaggio a cielo aperto dove per tutta la giornata si terranno laboratori per adulti e bambini, aperitivi musicali, escursioni sul territorio, reading teatrali e dj set. Ogni giorno, inoltre, dalle ore 18.00, sarà possibile visitare Manufacta, la mostra/festa dell’autoproduzione e della creatività giovanile che per l’occasione lascia la consueta sede di Casa Cappellari e si trasferisce nella Villa del Carmine: non mancheranno oggetti di design e manufatti realizzati a mano, con materiali di riciclo, oggetti vintage ed estravaganze artigianali.

Filo rosso di tutti gli appuntamenti il Mediterraneo, che si ritroverà e si respirerà anche negli allestimenti che da Via Pergolesi condurranno i visitatori fino all’anfiteatro della Pace: uno sforzo reso possibile grazie al lavoro delle associazioni Terra Terra, Ecomuseo di Valle d’Itria, Gal Valle d’Itria, Slow Food, Ass. Castelli di Carta, GSM (Gruppo Speleologico Martina Franca) ed Emergency.

L’ingresso sarà gratuito per quasi tutti gli appuntamenti, tranne che per i laboratori e le escursioni.

Info: artefrancalab@gmail.com – Cell. 329/6658408

Media Partner: Martina news e Il Tacco di Bacco

 

Ritorna Arte Franca DOC: il programma completo dell’edizione 2014

Tre giorni di musica, incontri, confronti, laboratori e aperitivi nel cuore verde di Martina Franca: la villa del Carmine. 

Torna, nella sua seconda edizione, Arte Franca DOC_Festival di Origine Creativa che quest’anno assume una nuova veste, anche dal punto di vista estetico/scenografico.

locandina

Le vicende di questi ultimi tempi che hanno visto la nostra città essere presente, in prima linea, nell’accoglienza di migranti e rifugiati politici, infatti, ci hanno spinto, ad “allungare” il nostro sguardo su tutto il Mediterraneo: durante Arte Franca Doc si rifletterà sui tema dell’integrazione, della multiculturalità, della necessità di aprire porte e menti perché questa è l’unica strada che, secondo noi, è possibile percorrere. 

IL PROGRAMMA DELL’EDIZIONE 2014

SABATO 9 AGOSTO
FeF – Fave e Foglie
Evento organizzato da Ass. Terra Terra
 

*Ore 17.30

Escursione sul territorio “Mosto mediterraneo”
a cura di Ecomuseo di Valle d’Itria
Costo di partecipazione: euro 5 – Pacchetto n. 2 escursioni: euro 8
L’escursione si terrà al raggiungimento di n. minimo 10 partecipanti
Info e prenotazioni: 328/2511796

*Ore 18.30

OLIOlì OLIOlà – Laboratorio di degustazione sensoriale dell’olio extravergine di oliva
a cura della condotta Slow Food Alberobello e Valle d’Itria in collaborazione con l’Associazione Frantoiani di Puglia
Partecipazione gratuita, solo su prenotazione

Info: 329/6658408 – 320/6985189 

*Ore 19.30 
FeF Show Cooking

*Ore 22.00/00.00
MUNICIPALE BALCANICA IN CONCERTO

*Dalle ore 00.00
Area Calypso – Dj Set sino a notte fonda

************************

DOMENICA 10 AGOSTO

*Ore 17.30

“Il mio viaggio nel Mediterraneo” – Laboratorio per bambini dai 4 ai 12 anni
a cura dell’Ass. Castelli di Carta

Costo di partecipazione: euro 5 – Pacchetto n. 2 laboratori: euro 8
Info e prenotazioni: 329/2774459

*Ore 18.30

L’alchimia del sapone: laboratorio di saponificazione naturale
a cura di M. Trinchera Labo Naturae Fitocosmesi artigianale
Costo di partecipazione: euro 7 (max 15 partecipanti)
Info e prenotazioni: 329/6658408 – 320/6985189

*Ore 19.00

Aperitivo musicale con Yangonè Mbow

Progetto di Autosviluppo “Villaggio Ndem – Senegal”

*Ore 20.00

Aperitivo musicale con Alessandro Leogrande

Autore di “Un mare nascosto” e “Naufragio” 
*Ore 22.30
NOTTI ANGIOINE
Rassegna Fuori Tempo

CISCO IN CONCERTO – Indietro Popolo Tour
da CISCO ai MODENA CITY RAMBLERS
Un viaggio all’incontrario dai giorni nostri fino all’inizio degli anni novanta con tutto il meglio del repertorio dei MCR e di Cisco

Dalle ore 00.00
Area Calypso – Dj Set sino a notte fonda 

LUNEDì 11 AGOSTO
*Ore 17.30

“Il mio viaggio nel Mediterraneo” – Laboratorio per bambini dai 4 ai 12 anni
a cura dell’Ass. Castelli di Carta

Costo di partecipazione: euro 5 – Pacchetto n. 2 laboratori: euro 8
Info e prenotazioni: 329/2774459

 
*Ore 18.00

Aperitivo Musicale con Armando Gnisci
Professore di Letteratura Comparata Università La Sapienza

 

*Ore 19.30
L’attesa
Reading teatrale scritto e interpretato da Filippo Carrozzo

 

*Ore 20.30

Aperitivo Musicale con Cisco
(ex Voce dei Modena City Ramblers)
Il cantautore del folk italiano si racconta…
Non mancheranno le sorprese

 

*Dalle ore 23.00
NOTTI ANGIOINE
Rassegna Fuori Tempo

NOTTE SONICA – ASPETTANDO L’ALBA


Dal contest QualiTalent di Radio Capital: Lekkerbekken

A seguire
MOLLA

LEO PARI

UNA

ROBERTO DELL’ERA E D’ERASMO
D
DIODATO
TUTTI I GIORNI, DALLE ORE 17.30

MANUFACTA, la mostra mercato dell’autoproduzione e della creatività giovanile
Area Food & Beverage

 

FREE ENTRY

 
Dal 9 all’11 agosto 2014
Arena della Pace – Villa Carmine
Martina Franca
Per info: 329/6658408